Superi il desiderio di grattarsi

Interrompere il circolo prurito/grattarsi

Se il prurito correlato alla psoriasi la costringe a grattare l'area interessata, saprà già che nonostante il sollievo temporaneo grattarsi spesso infiamma ulteriormente la pelle, facendo diventare le lesioni più dolorose, infiammate e persino screpolate.

Lei potrebbe sentirsi più stressato e i sintomi possono a loro volta peggiorare. Ma l'aiuto è a portata di mano. Il circolo vizioso prurito/bisogno di grattarsi è un fenomeno riconosciuto tra le persone che convivono con la psoriasi e ci sono numerosi passi che può fare per interromperlo.

Qualunque siano le sue ragioni, per interrompere il circolo vizioso prurito/bisogno di grattarsi deve eliminare per prima cosa il prurito. Le tecniche di distrazione possono essere utili.



Trovi comportamenti sostitutivi

Cerchi di diventare più consapevole del momento in cui si gratta e di cosa scatena il circolo prurito/bisogno di grattarsi. Tenga un diario e registri i momenti e le situazioni in cui è più probabile che si gratti, annoti i punti in cui la pelle prude veramente o se è solo un'abitudine.

Qualunque siano le sue ragioni, per interrompere il circolo vizioso prurito/bisogno di grattarsi deve eliminare per prima cosa il prurito. Le tecniche di distrazione possono essere utili.

Annoti cosa fa scattare il prurito: ad es. se è al telefono, se guarda la tv e trovi un comportamento sostitutivo per smettere di grattarsi. Forse fare scarabocchi, disegnare, scrivere o inviare un sms a un amico?

Faccia ciò che funziona per Lei

I dermatologi di un ospedale insegnano ai pazienti affetti da psoriasi una tecnica chiamata 'capovolgi l'abitudine'2. Cominci usando un diario per registrare la frequenza con cui si gratta. Sarà stupito dai risultati. Di solito sono molti di più di quanto si pensa.

Poi, la prossima volta che le viene voglia di grattarsi, si trattenga per 10 secondi. Ci vorrà un po' di pratica ma alla fine ce la farà.

Poi sostituisca il grattarsi con un nuovo comportamento: ad es. stringere i pugni per 30 secondi. Il desiderio di grattarsi di solito svanisce nell'arco di 30 secondi. Questo aiuta a interrompere l'abitudine di grattarsi.

Infine, se il desiderio di grattarsi è ancora presente, prema le dita sull'area interessata.

Pratichi questa tecnica tutti i giorni e con il passare del tempo noterà che non sentirà più il desiderio di grattarsi così spesso. Abbinato all'uso di creme o altri trattamenti emollienti, questo dovrebbe aiutarla a ridurre il prurito. Se riuscirà a interrompere il circolo vizioso del prurito, non avrà più la tentazione di grattarsi peggiorando le cose.

Vuole saperne di più?