Psoriasi: panoramica e dati fondamentali

Ottenga le informazioni di cui ha bisogno

Quando il medico formula la prima diagnosi di psoriasi può essere un duro colpo da accettare. Da un lato può essere un sollievo apprendere che la propria condizione ha un nome e che è possibile fare qualcosa. Dall'altro, molte persone provano una sensazione di sollievo mista a shock, paura, incertezza e persino rabbia.

Ogni persona vive la psoriasi in modo diverso. Alcune persone manifestano solo i sintomi più lievi con chiazze e pruritoParticolare sensazione cutanea che induce a grattarsi. occasionale, mentre per altre i sintomi fisici saranno più gravi.


Se è affetto da psoriasi, non deve soltanto conviverci. Scopra più informazioni possibili sulla condizione, così avrà tutto ciò di cui ha bisogno per gestire la psoriasi nel miglior modo possibile.

Che cos'è la psoriasi?

La psoriasi è una condizione medica che riguarda più comunemente la crescita troppo rapida delle cellule cutanee. Segnali difettosi provenienti dal sistema immunitarioMeccanismo di autodifesa dell'organismo contro le infezioni (ad es. virus, batteri ecc.) e altri corpi estranei. provocano la formazione di nuove cellule cutanee in giorni invece che in settimane. La crescita eccessiva di cellule cutanee provoca le lesioni della psoriasi. Le lesioni hanno tre caratteristiche: formazione di scaglie, ispessimento e infiammazioneAccumulo di cellule immunitarie per annientare o rimuovere stimoli potenzialmente dannosi. (rossore). È importante sottolineare che la crescita accelerata delle cellule non ha niente a che vedere con il cancro.

Ogni persona vive la psoriasi in modo diverso. Alcune persone manifestano solo i sintomi più lievi con chiazze e pruritoParticolare sensazione cutanea che induce a grattarsi. occasionale, mentre per altre i sintomi fisici saranno più gravi.

Fino al 30% delle persone affette da psoriasi può manifestare anche artrite psoriasicaInfiammazione delle articolazioni (tipicamente le grosse articolazioni delle gambe e le piccole articolazioni delle dita) che si manifesta in relazione alla psoriasi. a livello delle articolazioni. Se pensa di esserne affetto ne parli con il medico e spieghi la motivazione.

Quante sono le persone colpite?

Tutti possono sviluppare la psoriasi. Colpisce indistintamente uomini e donne e riguarda circa il 2-3% della popolazione globale.

La psoriasi può insorgere a qualsiasi età, ma la maggior parte delle persone sviluppa la psoriasi tra i 20 e i 35 anni. Il 75% dei casi di psoriasi si manifesta prima dei 40 anni. Tuttavia, è possibile sviluppare la malattia anche da bambini o anziani.

Quali sono le cause della psoriasi?

La vera causa della psoriasi è ancora sconosciuta. Si tratta di una condizione complessa con molteplici cause potenziali, che possono essere genetiche, immunologiche, ambientali e psicologiche. Questi fattori alterano il funzionamento delle cellule cutanee e ne accelerano la velocità di produzione e di mutamento.

La cosa importante da sapere è che la psoriasi non è contagiosa. Non si prende da altri e non si trasmette con il contatto interpersonale, nuotando nella stessa piscina né con rapporti sessuali.

Torna su